33enne prende a pugni l'assistente di volo

Aggressione
Aggressione

Un uomo di 33 anni, californiano, ha aggredito un assistente di volo su un aereo dell’American Airlines, Messico-Los Angeles. Alexander Tung Cuu Le è stato arrestato.

Passeggero prende a pugni l’assistente di volo su un aereo Messico-Los Angeles: arrestato

Alexander Tung Cuu Le, 33enne di Westminster, California, è stato accusato di violenze nei confronti dei membri dell’equipaggio di volo. L’uomo ha preso a pugni un assistente di volo su un aereo American Airlines dal Messico a Los Angeles, come reso noto dal Dipartimento di Giustizia statunitense. Ha sferrato un pugno in testa ad uno steward e ora rischia fino a 20 anni di carcere. Una ventina di minuti dopo il decollo, l’uomo si è alzato mentre gli assistenti di volo distribuivano cibo e bevande e ha chiesto un caffè, afferrando uno di loro dalle spalle. Lo steward ha fatto un passo indietro, mettendosi in posizione difensiva, mentre il 33enne lo ha colpito alla nuca. L’uomo è stato ammanettato in attesa dell’atterraggio ed è stato posto in stato di fermo.

Le violenze a bordo degli aerei

Secondo i dati della Federal Aviation Administration, le violenze a bordo degli aerei continuano, nonostante le restrizioni dovute alla pandemia. Nel 2019 sono state avviate 146 indagini per comportamenti indisciplinati in volo, mentre nel 2022 il numero è salito a 680. Lo scorso anno la maggior parte delle aggressione erano legate ai richiami ai passeggeri, da parte del personale di bordo, che rifiutavano di indossare la mascherina.