37enne incinta muore con il figlio in grembo: aveva forti dolori

dramma potenza

Un vero e proprio dramma quello avvenuto a Potenza: una donna di 37 anni incinta è deceduta insieme al piccolo che portava in grembo dopo aver accusato forti dolori. Sandra Masino si era recata presso l’ospedale San Carlo di Potenza e i medici l’avevano subito trasferita nel reparto di rianimazione. La 37enne di Villa d’Agri, frazione di Marsicovetere, ha lasciato il marito Giovanni e l’altro figlio Andrea. Le cause del decesso però, sono ancora in fase di accertamento. Nel frattempo il sindaco del paese ha proclamato lutto cittadino per la perdita di una giovane mamma.

Dramma a Potenza: muore 37enne

Sandra Masino aveva accusato forti dolori prima di recarsi all’ospedale San Carlo di Potenza: la donna incinta è stata ricoverata in rianimazione. Secondo le primissime ricostruzioni, i medici avrebbero constatato la morte del feto nel momento in cui la 37enne era in forte emorragia. Nonostante le tempestive trasfusioni e la successiva esportazione dell’utero, la giovane mamma non ce l’ha fatta. Il dramma si è consumato a Potenza nella giornata di lunedì 4 novembre. La Procura, però, ha disposto l’autopsia sul corpo della donna per accertare le reali cause del decesso, nel frattempo, tutto il paese di Villa d’Agri si stringe attorno al marito Giovanni e al figlio Andrea.

Le parole del sindaco

Marco Zipparri, il sindaco, ha proclamato una giornata di lutto cittadino per “partecipare alla tragica scomparsa di Sandra e del figlio”. Il suo cordoglio arriva via social: “Interpretando i sentimenti di un dolore profondo e manifestando la vicinanza alla famiglia colpita da una così drammatica perdita” ha scritto. Tantissimi, infine, anche i messaggi di amici e parenti.