In 4 contro uno, lite finisce nel sangue: grave 40enne

·1 minuto per la lettura

In 4 contro uno durante una lite che è degenerata, facendo finire un 40enne in spedale in prognosi riservata. Questa notte a San Vitaliano, in provincia di Caserta, i Carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna insieme a quelli della locale Stazione, hanno arrestato 4 persone tra i 46 e i 31 anni per tentato omicidio in concorso e danneggiamento aggravato.

A piazza De Curtis, gli arrestati – tutti del posto – hanno litigato per futili motivi con un 40enne, anche lui di quel comune. La lite però è degenerata e il 40enne è stato aggredito dal branco. Durante l’aggressione la vittima è stata colpita con tirapugni e colpita all’addome da 4 fendenti. Gli aggressori hanno danneggiato anche 2 auto dell’uomo infrangendone i lunotti posteriori. Le immediate indagini dei carabinieri hanno permesso di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti e di arrestare i responsabili. Il 40enne aggredito è stato soccorso da personale sanitario ed è ricoverato in prognosi riservata presso l’ospedale di Nola.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli