43 madri piangenti in piazza a Città del Messico in ricordo degli studenti scomparsi a Iguala nel 2014.

Vestite da “lloronas”, anime di donne piangenti, che nella tradizione latino americana vagano alla vana ricerca del figlio ucciso, 43 madri hanno manifestato domenica per le strade di citta del Messico in ricordo dei 43 studenti scomprasi nel nulla il 26 settembre del 2014 a Iguala, nello stato di Guerrero.

A sequestrare e far sparire i 43 studenti fu la polizia locale con la complicità e la copertura di quella federale e dei servizi di intelligence dell’Esercito.

A ristabilire la verità, dopo i depistaggi e le false verità fornite dalle autorità, è stato il lavoro di una commissione internazionale indipendente che ha smontato la versione ufficiale. Ciononostante il caso risulta ancora irrisolto: nessuno dei responsabili è stato mai identificato o condannato.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità