Ha 45mila follower che lo paragonano a Puzzer e non si è perso una sola battaglia movimentista

·2 minuto per la lettura
Filippo Accetta
Filippo Accetta

Ecco chi è Filippo Accetta, il leader No Vax di Palermo fermato per false vaccinazioni a pagamento dalla Digos della Polizia: ha 45mila follower su una pagina Facebook che lo chiama lo Stefano Puzzer di Palermo e nel corso degli anni non si è perso una sola battaglia movimentista. Segni particolari: ubiquo con tendenze al prezzemolineggiante, Accetta ha fatto il tribuno per disoccupati, ambulanti, No Green pass e No Vax, gli mancano i pendolari delle Ferrovie Garganiche e poi lo starter pack è completo.

Chi è Filippo Accetta, leader palermitano fermato dalla Digos con altre due persone

Accetta è creatura mitologica metà Nunzio Filogamo e metà Funari, uno che scrive “buongiorno a tutti amici fratelli sorelle io vi voglio bene a tutti”, poi social, molto social, sempre gravido di dirette, post, video, meme e roba affine. Accetta ha 51 anni ed è una delle tre persone fermate per il caso delle false vaccinazioni alla Fiera di Palermo. Secondo le indagini condotte dalla Digos avrebbe messo in piedi una serie di finte iniezioni insieme a Giuseppe Tomasino e all’infermiera Anna Maria Lo Brano.

Un leader dal “400 euro a botta”: chi è Filippo Accetta, il no vax accusato di false vaccinazioni

Lo scopo? Lo spiega Open che del tipo fa un cameo interessante: “Distribuire Green Pass validi anche ai No vax. Costo di ogni certificato: 400 euro”. Negli ultimi mesi Accetta rischiavi di ritrovarteloanche sotto il piumone: il 9 ottobre era a Roma il giorno dell’attacco alla Cgil. Il 17 era davanti al Molo 4 di Trieste ad “incoronare” Puzzer come leader.

Filippo Accetta, leader pronto a marciare ancora su Trieste con chi poi ha annullato tutto

Il 23 doveva andare sempre a Trieste per l’ultima manifestazione organizzata dal suo omologo tridentino ma gli èa dnata male, visto che l’omologo stesso l’ha annullata. Neanche a dirlo, Accetta mica lo ha capito che era stato il “collega” a berselo, perciò sagace, sospettoso e saputo aveva scritto: “Questo è importante che voi lo sappiate ma cosa sta succedendo e cosa c’è sotto non si sa a breve lo scopriremo e si comunica a me mi è stato impedito da altri organizzatori di andare a Trieste insieme ad altri dopo che da Palermo ero arrivato a Roma buona notte a tutti”. Ecco, buona notte.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli