47enne muore salvando le figlie in mare

padre annegato
padre annegato

È morto annegato salvando le due figlie: è quanto accaduto a un padre di 47 anni che si trovava in vacanza a Forcatella, in provincia di Bari.

Uomo di 47 anni salva le figlie in mare

È successo tutto nel pomeriggio di oggi, domenica 19 giugno, inorno alle ore 14:00. L’uomo di 47 anni si trovava insieme alla moglie e alle figlie, due gemelle di 11 anni, nella spiaggia di Forcatella, in provincia di Bari.

Sembrava una giornata di svago come tante, ma il vento maestrale ha cominciato a soffiare, e il mare si è agitato all’improvviso: le due figlie in quel momento stavano facendo il bagno e non riuscivano più a tornare a riva. Il papà, appena le ha viste in difficoltà, si è tuffato e ha lottato con tutte le sue forze per afferrare le figlie e metterle nelle condizioni di raggiungere il bagnasciuga.

Padre muore annegato dopo aver salvato le figlie

Il padre 47enne è riuscito nell’impresa di salvare le figlie, tuttavia lui è rimasto intrappolato dalla furia delle onde. Altri bagnanti si sono tuffati per aiutarlo, ma una volta raggiunto era ormai troppo tardi, e il 47enne era già morto annegato. Inutili anche i tentativi di rianimarlo da parte del personale del 118 una volta a riva.

Con tutta probabilità ha avuto un infarto a causa dello sforzo ed è annegato, forse dopo aver ingerito troppa acqua nuotando.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli