48enne si denuda su un bus: fermato

·1 minuto per la lettura
Polizia
Polizia

Un uomo di 48 anni residente ad Arluno (Milano) si è denudato in un autobus pieno di studenti ad Arluno (Novara) abbassandosi i pantaloni. Dopo opportuna segnalazione, gli agenti della polizia locale hanno fermato l’individuo. È stato il conducente ad allertare le forze dell’ordine, mentre il mezzo era fermo. Ancora non si comprende le motivazioni del gesto da parte dell’arlunese. Questi, non appena ha notato gli agenti intervenuti, ha cercato di allontanarsi verso il centro del paese. Gli agenti hanno rincorso e bloccato l’uomo alla fine.

Pantaloni abbassati in autobus davanti a studenti

Un uomo di 48 anni residente ad Arluno, si è improvvisamente abbassato i pantaloni all’interno di un autobus pieno di studenti. Gli agenti della polizia locale, avvertiti, hanno fermato e identificato il soggetto, ma non risulterebbero esserci precedenti specifici nei suoi confronti. È probabile, invece, che manifestasse qualche disturbo di tipo psichico. Avendo tuttavia ignorato le norme anti-covid essendo uscito dalla sua regione di residenza, è stato multato e diffidato affinché tornasse a casa.

Autoerotismo in treno

Un episodio simile, ma ben più grave (culminato con un arresto) era accaduto lo scorso novembre sul treno Milano-Brescia. Un ragazzo di 21 anni si era masturbato addosso ad alcune ragazze. Accusato di violenza sessuale, il giovane è stato infine tratto in arresto. Il 21enne avrebbe attuato l’aberrante gesto per ben cinque volte in sole due settimane.

LEGGI ANCHE: USA, supplente arrestata per molestie sui minori