I 6.000 prigionieri del Tigrè, l'altra faccia della guerra civile etiope

La guerra civile tra il governo di Addis Abeba e la regione separatista del Tigrè si combatte anche con la propaganda: 6.000 soldati dell'esercito etiope sono stati costretti e sfilare per le vie di Makallè. E la guerra non è finita: il Fronte di Liberazione del Tigrè continua ad avanzare

View on euronews

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli