I 60 anni del "giovane Lupi"

webinfo@adnkronos.com

"Il grande Vincino aveva sbagliato solo l'età. Oggi ne faccio 60 ma sono e sarò sempre il giovane Lupi". La vignetta in mano con la scritta 'il giovane Lupi anche a 75 anni sarà chiamato il giovane Lupi', e la torta con le candeline già spente, l'ex ministro festeggia anche sui social il suo sessantesimo compleanno. "Grazie a tutti voi: siete la testimonianza - scrive Maurizio Lupi sotto la foto della torta già consumata per metà - che l'amicizia è sempre lì, a fianco a te, per sostenerti nelle sfide della vita". 

 

 

E l'amico e compagno di fede politica Gianfranco Rotondi usa Twitter per degli auguri all'insegna dell'ironia. "Quando a 40 anni me ne davano 60, la mia linea difensiva era: ho un anno meno di Lupi. - scrive -Rimarrà sempre il mio spot ora che a 60 anni ne dimostra 40. Auguri al giovane Lupi".