60 corpi trovati in fosse comuni in Messico: "Moltissimi giovani"

Adalgisa Marrocco
·Contributor HuffPost Italia
·1 minuto per la lettura
- (Photo: EPA/ANSA)
- (Photo: EPA/ANSA)

Una sessantina di corpi sono stati trovati in fosse comuni clandestine nello stato messicano centrale di Guanajuato, a renderlo noto nelle scorse ore è stata la Commissione nazionale per la ricerca dei dispersi (Cnb) del governo.

“Abbiamo trovato 59 corpi in diverse fosse clandestine e ci sono altri punti su cui continuiamo a lavorare”, ha dichiarato Karla Quintana, responsabile della Cnb del comune di Salvatierra, dove sono state scoperte le fosse. “La stragrande maggioranza dei corpi sembrano essere di giovani. Molte donne”, ha aggiunto Quintana in una conferenza stampa. La violenza nello stato di Guanajuato è aumentata negli ultimi mesi a causa di uno scontro tra i cartelli di Santa Rosa de Lima e Jalisco Nueva Generacion, entrambi coinvolti nel traffico di droga e carburante.

Karla Quintana, inoltre, ha affermato che il prossimo passo sarà rappresentato dall’identificazione dei cadaveri. Il luogo delle ricerche era stato indicato alle autorità federali e locali per la possibile presenza di fosse comuni clandestine. Come riporta il Guardian, Quintana ha affermato che una segnalazione era arrivata circa due settimane fa da parenti in cerca di persone care scomparse .

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.