##I 65 anni di Angela Merkel, una leader alla fine di un'epoca

Coa

Roma, 17 lug. (askanews) - Una delle sue ultime immagini pubbliche la ritrae seduta su una sedia bianca, al fianco della premier danese Mitte Frederiksen. La banda della Bundeswehr ha appena finito di intonare gli inni nazionali. L'ultima volta che era successo, solo pochi giorni prima, Angela Merkel stava in piedi e aveva cominciato a tremare. Quella sedia al centro del cortile del Kanzleramt, nella sede della Cancelleria federale, non è solo un'eccezione al protocollo. E' il simbolo della fine di un'epoca, del tramonto della donna più potente d'Europa. Oggi è il suo compleanno: Angela Merkel compie 65 anni. Lo celebra in un momento in cui i tedeschi si interrogano sulle sue condizioni di salute, certi di un crepuscolo politico già avviato, che avrà fine nel 2021. E' l'anno in cui Merkel lascerà la scena politica.

Per tre volte nelle ultime settimane, in occasione di eventi ufficiali, Merkel è stata colpita da evidenti tremori, le cui cause non sono state esplicitate con chiarezza nè dal governo tedesco né dalla diretta interessata. Che anzi, nonostante le speculazioni sulle sue condizioni di salute, ha confermato di voler rimanere alla guida del governo tedesco fino alla fine del suo attuale mandato.

In Germania, però, la stampa continua a chiedersi se Merkel sia davvero in grado di restare al suo posto fino al 2021. A questo proposito, ricorda la BBc, numerosi esperti medici sono stati interpellati in diverse occasioni dalle tv locali, per esprimere un parere sulle cause del tremore e le condizioni della cancelliera.

Intanto, non si hanno certezze su come Angela Merkel intende festeggiare il suo compleanno, con la cancelliera che potrebbe decidere di trascorrere la sua giornata lontana dai riflettori. In occasione del suo 60esimo compleanno scelse di partcipare a una conferenza sulla globalizzazione. Cinque anni prima, invece, il momento clou dei festeggiamenti per il capo del governo tedesco fu un discorso pronunciato da un neuroscienziato. Oggi la sua agenda è vuota. (Segue)