65enne muore in mare in Sardegna dopo aver salvato due ragazzine

·1 minuto per la lettura
(Photo: DEA via De Agostini via Getty Images)
(Photo: DEA via De Agostini via Getty Images)

Ha salvato due giovanissime ragazze che stavano per affogare in uno dei tratti di costa più pericolosi della Sardegna, nella parte sud occidentale dell’Isola. Ma poi, forse per la fatica, è morto per arresto cardiaco nonostante diversi tentativi di rianimazione e l’arrivo dell’elisoccorso. È successo questo pomeriggio a Marina di Arbus, nel Medio Campidano. La vittima è un bagnante di circa 65 anni. Secondo le prime testimonianze, non ha esitato a buttarsi in acqua non appena ha visto le due giovani in balia delle onde. È riuscito a salvarle, ma il suo cuore non ha retto.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli