7 ragazzi hanno ricevuto una multa da 400 euro ciascuno

·1 minuto per la lettura
Calcetto
Calcetto

Sette ragazzi hanno deciso di andare a giocare a calcetto nel campo della scuola, che in quel momento era chiusa. Un’attività che in un altro momento poteva anche essere normale, ma che in questa situazione di emergenza è finita con una bella multa per ognuno di loro. Mentre giocavano è partita la denuncia ed è arrivata subito la sanzione.

Multati a Sassari

La partita di calcetto è andata in scena nel campetto di una scuola di Sassari, in via Monte Grappa. Coinvolti in campo sette ragazzini, di cui sei hanno ricevuto una sanzione di 400 euro, mentre per il settimo è arrivata la denuncia per aver fornito false dichiarazioni sulla propria identità. La polizia locale è intervenuta dopo la segnalazione di qualche persona che è stata attirata dal chiasso proveniente dal campetto. Gli agenti della polizia sono arrivati a multare 25 persone in soli due giorni. Si tratta soprattutto di ragazzi molto giovani.

C’è un gruppetto di ragazzini, che sono stati tutti multati, che continua ad assembrarsi nella parte rialzata di piazza d’Italia, davanti al palazzo della Provincia. Sono diverse le segnalazioni che continuano ad arrivare alla polizia locale. Un giovane di nazionalità nigeriana è stato rincorso in centro e denunciato perché era senza mascherina, dopo che ha reagito contro gli agenti. Altre due persone sono state multate nel piazzale del Sacro Cuore perché erano senza dispositivo di protezioni, mentre quattro uomini erano in via Mercato e bevevano per strada.