74enne uccide la moglie 72enne malata da tempo buttandola giù da un ponte

·1 minuto per la lettura
Chieti pensionato uccide moglie
Chieti pensionato uccide moglie

Ha gettato giù la moglie di 72 anni malata già da tempo da un ponte nel fiume Osento, non molto lontano da Casalbordino in provincia di Chieti. Questo è stato il gesto estremo di un uomo di 74 anni che, dopo aver ucciso la donna, si è recato nella caserma dei Carabinieri Ortona dove si è consegnato di sua spontanea volontà. Il 74enne è stato quindi arrestato con l’accusa di omicidio volontario.

Chieti pensionato uccide moglie, il ritrovamento del corpo

Stando a quanto si apprende, la donna che sarebbe stata affetta Alzheimer, è stata ritrovata dai vigili del fuoco della sezione di Casoli che hanno ripescato il cadavere dal fiume. La salma sarebbe stata quindi trasferita all’obitorio di Chieti dove il medico legale effettuerà l’autopsia.

Chieti pensionato uccide moglie, il sindaco di Casalbordino: “Sconvolti da quanto successo”

Nel frattempo il primo cittadino di Casalbordino Filippo Marinucci commentando quanto successo si è detto sconvolto affermando come si trattasse di una famiglia molto tranquilla: “Era una famiglia tranquillissima, mai ci saremmo aspettati una tragedia simile. […] Non sono informato sui loro problemi familiari, ma pare che lei avesse una patologia tipo Alzheimer”. Da quanto si apprende la coppia ha quattro figli.

Chieti pensionato uccide moglie, le motivazioni del gesto

L’uomo parlando di ciò che lo ha portato a commettere questo terribile gesto ha affermato: “L’ho gettata dal ponte, basta, non ce la facevo più”. Una prima ricostruzione della vicenda – scrive Tgcom24 – informa come l’anziano avrebbe ucciso la donna da solo a seguito di una discussione che sarebbe degenerata a causa delle condizioni della donna che avrebbe chiesto al marito di recarsi al cimitero di Atessa per andare a trovare i genitori sepolti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli