In 8 anni +41,8% fuga dei cervelli dall’Italia

Sempre più giovani cervelli in fuga dall'Italia. Le limitate prospettive occupazionali, con adeguata remunerazione, spingono i laureati a lasciare il Paese: dal 2013 a oggi, la crescita è pari al 41,8%. È quanto emerge dal Referto sul sistema universitario 2021 approvato dalla Corte dei conti. sat/gtr

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli