A 80 anni scopre di avere una sorella ed eredita 340mila euro

A 80 anni scopre di avere una sorella ed eredita 340mila euro

Doppia sorpresa per una donna inglese di 80 anni. Margaret Abbotts ha scoperto in un solo giorno di avere una sorella e di essere diventata improvvisamente molto ricca. Tramite una lettera recapitata a casa, l'anziana signora è stata informata dell'esistenza di un'eredità inaspettata. Margaret ha subito pensato che si trattasse di una truffa e ha dunque gettato il messaggio. Ma, colta da un dubbio, ha recuperato il foglio per controllare e ha continuato a leggere il testo. Nella lettera si faceva riferimento anche a una sorellastra maggiore, Mary Major, di cui la Abbotts ignorava l'esistenza e che dunque non aveva mai incontrato. Purtroppo Mary era morta due anni prima senza fare testamento. Essendo vedova e senza figli, significava che Margaret era la sua parente più vicina e, soprattutto, l'erede legittima di tutta la sua proprietà. In preda alla confusione, l'80enne ha chiamato il numero indicato sulla lettera e ha scoperto di avere appena guadagnato 300mila sterline (circa 340mila euro).

LEGGI ANCHE: Rimini, vince al Superenalotto 100mila euro e non ritira il premio

"Non potevo crederci. Non mi ero mai avvicinata a una cifra del genere, non sapevo nemmeno come scrivevano quei numeri", ha commentato Margaret Abbotts dopo aver ricevuto la lettera dalla Finders International, una sorta di agenzia che va "a caccia" di eredi ed eredità perdute. I dati ufficiali rivelano che solo nel 2018 quasi duemila persone in UK sono morte senza lasciare testamento, un aumento del 16% rispetto al 2017. In questi casi, qualsiasi somma di denaro e proprietà vanno al parente più prossimo. Capita spesso, però, che i parenti sopravvissuti possano essere difficili da trovare. I familiari, infatti, possono perdere il contatto o spesso non sanno nemmeno che esiste un parente, come nel caso della signora Abbotts.

LEGGI ANCHE: Le sorelle 'opposte' che sono diventate virali sul web

La prima cosa che queste agenzie private fanno è di scoprire se il defunto possiede una proprietà controllando il catasto. Quindi impiegano agenti di polizia in pensione per raccogliere informazioni, ad esempio bussando alle porte dei vicini e parlando con le imprese locali per scoprire per quanto tempo la persona ha vissuto nella zona e se aveva una famiglia. I certificati di nascita, matrimonio e decesso sono disponibili su siti web come Ancestry. Alcuni eredi si trovano in un giorno, mentre per altri si impiegano anche anni. Margaret non sapeva che il padre aveva avuto un'altra figlia. Aveva lasciato sua madre quando lei aveva appena dieci mesi, quindi non ha mai incontrato la sorellastra. Non sapeva nemmeno che Mary era morta nel 2005 nel Cambridgeshire. Diciotto mesi dopo la scoperta, la donna ha potuto ereditare il denaro della sorella e liquidare così il suo mutuo, andare in vacanza e aiutare i suoi quattro figli. "I soldi mi aiuteranno nella vita futura, ma vorrei aver incontrato mia sorella, dato che sono cresciuta da sola", ha commentato la Abbotts.