A2A, da piano 3,7 miliardi di investimenti per città di Milano

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 26 gen. (askanews) - Saranno 3,7 i miliardi investiti da A2A sulla città di Milano nell'arco del piano 2021-2030 che prevede 16 miliardi di euro complessivi di spesa. Lo ha spiegato l'amministratore delegato di A2A, Renato Mazzoncini, in audizione a Palazzo Marino con i consiglieri comunali del capoluogo lombardo. Sull'intera Regione saranno investiti 9,1 miliardi di euro, 900 euro per abitante in totale fino al 2030.

Tra i progetti destinati a Milano c'è il lavoro sulle reti, da 1,4 miliardi, e il doppio investimento sulla centrale di Cassano: 600 milioni saranno dedicati allo sviluppo e alla manutenzione della centrale e altri 300 milioni andranno a finanziare il collegamento dell'impianto con la rete di teleriscaldamento della città. Per l'intervento, ha spiegato Mazzoncini, è stato "ipotizzato" anche un contributo a fondo perduto della Ue circa da 200 milioni nell'ambito del Recovery plan.

Sul fronte assunzioni A2A punta a incrementare entro il 2030 l'organico a Milano con 900 nuovi ingressi rispetto a quest'anno; la metà delle 1.800 entrate previste dal piano strategico per tutta la Lombardia.