Abbandona marito malato e sperpera tutto

webinfo@adnkronos.com

E' accusata di aver abbandonato il marito 73enne malato e, dopo essere sparita da casa senza dare spiegazioni, di aver sperperato tutti i suoi beni. Così una casalinga 48enne, originaria dell'Est europeo, residente a Sansepolcro (Arezzo) è stata denunciata dai carabinieri per violazione degli obblighi di assistenza familiare. 

L'attività investigativa svolta da militari della stazione di Sansepolcro ha permesso di accertare che la donna, dopo aver abbandonato la casa dell'anziano marito italiano, ha tenuto una condotta contraria "all'ordine e alla morale della famiglia" dilapidando tutti i beni del marito e sottraendosi agli obblighi di assistenza imposti dalla sua qualità di coniuge, lasciando a se stesso l'anziano marito malato e bisogno di cure.