"Abbiamo più sindaci", "Parole surreali": botta e risposta tra Salvini e Letta sui risultati delle elezioni

·1 minuto per la lettura
- (Photo: Ansa)
- (Photo: Ansa)

Uno festeggia la vittoria, l’altro non ci sta a dichiararsi sconfitto. È un botta e risposta a distanza quello tra Enrico Letta e Matteo Salvini, a poche ore dalla chiusura delle urne per il secondo turno delle elezioni amministrative.

“Passiamo da 8 a 10: al momento il centrodestra ha più sindaci rispetto a 15 giorni fa”, commenta Matteo Salvini, da Catanzaro. Il segretario della Lega aggiunge: “Se uno viene eletto da una minoranza della minoranza è un problema non per un partito, ma per la democrazia”, riferendosi alla bassa affluenza. “Nelle tre grandi città, Roma, Torino e Trieste, chi governava ha confermato i propri sindaci”, ha continuato Salvini. Tralasciando un dettaglio: a Roma e a Torino governava il Movimento 5 stelle, che alle amministrative non era alleato con il Pd.

Non si è fatta attendere la risposta del segretario dem, Enrico Letta: “Un risultato clamoroso e importante ovunque, in tutta Italia. Abbiamo vinto sia quando la destra ha sbagliato che quando ha azzeccato i candidati. Ho sentito un conferenza stampa surreale di Salvini che raccontava una vittoria del centrodestra, pensavo fossero immagini di archivio”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli