Abbona l'amico a Paperino per scherzo: viene denunciato e finisce in prigione

Abbona l'amico a Paperino per scherzo: finisce denunciato e condannato (Wikipedia)
Abbona l'amico a Paperino per scherzo: finisce denunciato e condannato (Wikipedia)

Ha abbonato un amico a sua insaputa a Disney 313, la rivista a fumetti dedicata al rapporto tra Paperino e la sua mitica 313, la decappottabile rossoblu, con l'idea di fargli solo uno scherzo benevolo, e invece si è ritrovato con una denuncia e due condanne.

È quanto è successo a un uomo di 46 anni di Cremona che, nel giro di nove anni, proprio a causa di questo scherzo, ha dovuto affrontare due indagini, tre procedimenti e due condanne arrivate con il patteggiamento per un totale di 13 mesi.

Come spiegano il Corriere della Sera e La Provincia di Cremona, quando l'amico ha ricevuto il primo numero del fumetto e la casa editrice De Agostini gli ha sollecitato il pagamento dell'abbonamento, non sapendo di essere vittima di uno scherzo ha presentato una denuncia contro ignoti.

Per gli investigatori non è stato difficile risalire all'identità del 46enne, che era peraltro incensurato. E così, l'amicizia è andata in frantumi e non sono bastati nemmeno i 1.000 euro di risarcimento per evitare un procedimento con l’accusa di sostituzione di persona. Il cremonese burlone ha patteggiato 3 mesi di reclusione, pena sospesa, e all’ormai ex amico è stato costretto a versare anche 600 euro di spese legali.

VIDEO - Parla il fumettista italiano Cavazzano, Topolino come viene disegnato oggi è italiano

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli