Abe all'Onu condanna attacchi a sauditi, ma non punta dito su Iran

Mos

Roma, 25 set. (askanews) - Il primo ministro giapponese Shinzo Abe, parlando oggi all'Assemblea generale delle Nazioni unite, ha condannato gli attacchi contro le strutture petrolifere in Arabia saudita come un "crimine estremamente spregevole", ma si è guardato bene dal puntare il dito contro l'Iran come responsabile, come hanno invece fatto i principali alleati del Giappone: gli Stati uniti.

Il Giappone ha da sempre rapporti amichevoli con l'Iran, pur essendo parte del campo americano, e lo stesso Abe ha mostrato recentemente una volontà a porsi come mediatore tra Washington e Teheran. (Segue)