##Abe cerca soluzione su rapiti Nordcorea: per lui è una necessità -4-

Mos

Roma, 18 set. (askanews) - Più di una volta recentemente il primo ministro ha detto di voler incontrare il leader nordcoreano Kim Jong Un senza precondizioni per affrontare la questione. Tokyo chiede chiarezza sulla sorte dei rapiti dati per morti o non riconosciuti da Pyongyang, che non ha mai fornito prove definitive a supporto delle sue affermazioni.

Anche nel recente rimpasto di governo, la scelta delle persone che si occupano della vicenda segnala questa urgenza di trovare una via d'uscita. Responsabile i rapimenti - mansione che in Giappone viene affidata a una personalità che assume il rango di ministro - è Yoshihide Suga, il capo di gabinetto e portavoce del governo. Con lo stesso Abe e il vicepremier e ministro delle Finanze Taro Aso è il terzo elemento chiave dell'esecutivo. Una personalità, insomma, di altissimo rilievo.(Segue)