##Abe domani vede Putin: difficili progressi su trattato pace -4-

Mos

Roma, 4 set. (askanews) - Abe e Putin hanno concordato nello scorso mese di novembre di accelerare i negoziati, in base all'accordo del 1956 in cui Mosca evocava la possibilità di consegnare Shikotan e le Habomai al Giappone dopo la firma del trattato di pace. Tuttavia, in seguito, Putin ha espresso la sua preoccupazione in merito ai piani Usa di espansione militare e i piani giapponesi di dispiegare un ulteriore sistema missilsitico americano a protezione dell'Arcipelago.

Per questo motivo la situazione attorno alle Curili si è ulteriormente complicata: Mosca considera ora le isole strategiche per il suo apparato difensivo nei confronti degli Stati uniti e sta saldando un arco missilistico di difesa. Già dal 2016 sono attivi a Etorofu e Kunashiri, cioè a uno sputo dall'Hokkaido, sistemi missilistici, per i quali Tokyo ha vivamente protestato.