Aborto, Sileri: 194 non va toccata e verrà applicata correttamente

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 28 giu. (askanews) - "Sono dell'opinione che la legge italiana, la 194, non debba essere toccata. Si tratta infatti di una legge che sin dal primo articolo disegna un perimetro di protezione della donna, riconoscendo pienamente il valore della maternità e della vita umana. Il tema è che questa legge è largamente disattesa. Se anziché un consultorio ce ne è 0,5/0,6 ogni 20mila abitanti c'è un problema, perché manca il supporto che deve essere garantito alla donna per poter prendere la decisione migliore e consapevole. Tra la tutela della vita e l'aborto c'è tutta un'area che la legge prevede e che deve essere garantita. Nel nuovo Sistema sanitario nazionale che stiamo costruendo anche questa legge troverà una applicazione migliore perché con la sanità di prossimità, le case della salute e gli ospedali di comunità sarà possibile assistere meglio le donne che si trovano in questa situazione". Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, parlando del tema dell'aborto nel corso di un'intervista a Radio Cusano Campus.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli