Abrignani sulla pandemia: "Non scomparirà mai"

Covid Abrignani
Covid Abrignani

Il virus di Covid-19 non se ne andrà mai. Sono state queste le parole dell’immunologo dell’Università Statale di Milano Sergio Abrignani. Intervenuto nella trasmissione radiofonica di Rai Radio 1 “Un giorno da pecora”, l’esperto ha fatto un bilancio di ciò che ci dovremo aspettare nei prossimi mesi e in che modo dovremo affrontare il virus: “Non è finita, è finita l’emergenza”, ha dichiarato a tal proposito.

Covid, Abrignani sulla pandemia: “Continuerei a usare la mascherina”

Nel corso della sua lunga riflessione Abrignani ha dedicato un ampio spazio alla questione spinosa delle restrizioni. Secondo l’esperto in particolare, al fine di prevenire i decessi sarebbe necessario tornare all’uso della mascherina: “c’è un senso di accettazione, ma per evitare questo numero di morti bisognerebbe tornare ad attuare misure restrittive, come numeri limitati nei locali, distanziamento eccetera”.  “La mascherina io continuerei a usarla”, ha poi aggiunto.

Sulla quarta dose: “La suggerirei per i soggetti fragili”

Non ultimo Abrignani ha parlato della somministrazione della quarta dose. L’esperto in particolare la consiglierebbe ai soggetti più fragili. Ha inoltre aggiunto che, come accade già per l’influenza, si aspetta che possano esserci delle annate “più brutte” di altre: “Stiamo accettando l’idea di avere, come per l’influenza, delle ‘brutte annate’ in cui ci sono molti morti”, sono state le sue parole.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli