Abruzzo, 161 medici disponibili dopo appello del Cram e Marsilio

Xab

L'Aquila, 24 mar. (askanews) - L'Ufficio Emigrazione della Regione Abruzzo comunica che, 151 medici e 16 tra infermieri ed operatori sanitari hanno risposto all'appello del Cram del presidente della Regione Abruzzo Marci Marsilio. Le offerte di collaborazione sono giunte soprattutto dal Sudamerica, ma anche da Spagna, Portogallo, Germania e Pakistan. L'ufficio emigrazione, ha messo a disposizione della Presidenza e della Asl di Pescara anche una banca dati di 170 medici venezuelani residenti in Italia. 'La nostra consigliera Cram di Dubai, Valeria Della Penna ha favorito importanti contatti per l'acquisto di mascherine ed altre apparecchiature sanitarie. La consigliera Marianna Cespa ha dato disponibilità all'invio di mascherine dal Giappone'. "Esprimo a nome dell'Osservatorio regionale per l'emigrazione - ha dichiarato Antonio Innaurato - soddisfazione per l'impegno e la disponibilità manifestata dai nostri rappresentanti nel mondo, che confermano la serietà nel raccogliere la richiesta rivolta dalla Regione Abruzzo".