Abruzzo, ass. Febbo: Regione protagonista alla fiera di Londra

Xab

Pescara, 4 nov. (askanews) - Abruzzo protagonista al World Travel Market di Londra, tra le fiere più importanti e autorevoli per la promozione del mercato turistico. La manifestazione è partita questa mattina ed è stata inaugurata dall'ambasciatore d'Italia in Regno Unito Raffaelle Trombetta, dal presidente Enit Giorgio Palmucci e dall'assessore Mauro Febbo in qualità di coordinatore della Commissione Turismo nazionale. Ben 50 mila tour operator, 11 mila buyer, 5000 espositori, 3000 giornalisti accreditati, 180 Paesi rappresentati alla fiera Londinese.

"Si tratta di numeri importanti - ha commentato l'assessore regionale Mauro Febbo subito dopo l'apertura dello stand di Enit - per questo la presenza dell'Abruzzo è indispensabile ora che si apprestiamo a presentare un'offerta turistica nuova e attraente. Il turismo in Abruzzo - ha aggiunto Febbo - deve fare economia e Pil, generare numeri e presenze in grado di produrre un fatturato corrispondente e adeguato a una gamma di offerte commerciali e servizi più competitiva e mirata. È in queste occasione che l'Abruzzo della promozione turistica deve dare il meglio perché solo in questo modo si riescono ad incrementare numeri e presenze del turismo. Abbiamo presentato - prosegue Febbo - la proposta di vacanza attiva che si esplicita attraverso la fruizione del territorio in modalità dolce e lenta, per assaporare l'autenticità e tutte le peculiarità che il nostro territorio offre".

La presenza alla Wtm di Londra è la prima di una serie di attività che l'assessorato al Turismo si appresta a mettere in atto per la parte finale dell'anno. Fino al 6 novembre l'impegno sarà a Londra, poi dal 21 al 23 novembre è prevista la partecipazione "TT Warsaw" in Polonia, a seguire a Milano a "Artigiano in Fiera" dal 30 novembre all'8 dicembre.