Abruzzo, Febbo a Bussi per nuova fase rilancio sito chimico

Xab

Pescara, 2 ott. (askanews) - L'assessore allo Sviluppo economico della Regione Abruzzo, Mauro Febbo, è intervenuto, questa mattina, a Bussi sul Tirino ( Pescara) nella sede della Società Chimica Bussi, all'installazione delle apparecchiature relative al nuovo impianto di clorito di sodio. Azienda chimica attiva essenzialmente nella lavorazione di inorganici di base come il cloro e suoi derivati. La Società Chimica Bussi produce e commercializza anche una linea ecologica di prodotti sbiancanti e disinfettanti. "Stiamo parlando di una realtà estremamente importante per questo comprensorio - ha commentato l'assessore Mauro Febbo - visto che l'investimento complessivo nella fase 2 ammonterà a circa 25 milioni di euro, di cui circa 15 finanziati da Invitalia". La pianificazione operativa di questo progetto prevede di completare la costruzione dell'impianto di clorito di sodio e di assumere circa 25 nuove unità lavorative entro il prossimo mese di dicembre avviando la sua produzione a regime nel primo trimestre del 2020. "Così, dopo la lunga e triste pagina segnata dalla discarica dei veleni - ha proseguito Febbo - si è conclusa la fase 1, culminata con la messa in sicurezza dell'assetto produttivo e delle maestranze da parte della Società Chimica Bussi. Adesso, invece - ha concluso - si stanno concretamente creando le premesse per far rilanciare questo importantissimo sito chimico".