Abruzzo, il coronavirus colpisce una famiglia a Pescara

·2 minuto per la lettura
madre figlia morte covid pescara
madre figlia morte covid pescara

Pianella (Pescara) piange la scomparsa di Dorotea D’Amico ed Elisabetta Sommella, rispettivamente madre e figlia morte a distanza di un’ora a causa del covid. Dorotea era ricoverata a Sulmona, mentre Elisabetta in un letto di Giulianova, data la penuria di posti a letto a Pescara. Le salme saranno sepolte insieme a Catignano.

Pescara, madre e figlia morte di covid

Il piccolo paese di Pianella, in provincia di Pescara è in lutto per la scomparsa di Dorotea D’Amico ed Elisabetta Sommella, madre e figlia morte di covid a distanza di un’ora.

Dorotea (92 anni) era stata ricoverata nel reparto di medicina di Sulmona. Inizialmente le sue condizioni erano stabili, ma la situazione è peggiorata drasticamente di ora in ora, fino al decesso della donna.

Anche Elisabetta (59 anni) era stata ricoverata per il covid, ma a causa dell’assenza di posti letto a Pescara, ha dovuto occupare un letto a Giulianova. Il quadro clinico della donna presentava lo stesso decorso, e purtroppo a distanza di un’ora ha raggiunto la madre scomparsa.

Elisabetta D’Aloisio lascia il marito Franco, le figlie Alessandra e Valentina, il fratello Eduardo e i nipoti Marco e Matteo. I funerali di madre e figlia sono in programma sabato 6 marzo 2021 alle 14.30 presso la chiesa di Sant’Antonio Abate a Pianella. In seguito le donne saranno sepolte insieme a Catignano, loro paese d’origine.

La situazione in Abruzzo

Da oltre un mese l’Abruzzo vive una terza ondata di covid, soprattutto le province di Pescara e Chieti, che restano le più colpite. Secondo l’ultimo monitoraggio dell’ISS, l’indice rt rimane inferiore a 1, ma aumenta l’incidenza del contagio ogni 100mila abitanti (quasi 245). Nella giornata di venerdì 5 marzo 2021 si sono registrati altri 273 casi di variante inglese e 5 decessi.