Abruzzo, la Lega: serve una verifica del programma di governo

Xab

Pescara, 8 ago. (askanews) - Non hanno parlato di crisi ma, di verifica e di programma di gol vermi sì. I vertici della Lega Abruzzo, a poche ore dall'arrivi di matteo Salvini a Pescara puntano i piedi e in una conferenza ribadiscono la necessità di cambiare metodo: "Gli assessori della Lega non partecipano alle riunioni di giunta fino a quando non si farà una verifica del programma di governo". La dichiarazione è di Luigi D'Eramo, responsabile regionale del dipartimento enti locali della Lega, nel corso della conferenza stampa con il segretario regionale e deputato Giuseppe Bellachioma. La conferenza convocata questo pomeriggio nella sede dell'Hotel Carlton, a Pescara, segue il comunicato stampa di ieri al termine della riunione degli Stati generali della Lega abruzzese, nel quale la Lega sollecita un maggiore confronto, a sei mesi dalla vittoria elettorale, sui principali temi che riguardano l'Abruzzo. Luigi D'Eramo, ha parlato anche delle recenti nomine dei vertici delle Asl, ritenute all'origine delle tensioni, "noi le abbiamo apprese dalla stampa. A noi non ci interessano i posti, ma ci saremmo aspettati che in precedenza venissero assegnati gli obbiettivi alle Asl e poi che i dg della Asl fossero scelti per attuare quegli obbiettivi".