Abruzzo, Liris: con nuovi emendamenti ricostruzione piu veloce

Xab

Pescara, 16 nov. (askanews) - Nel corso della Conferenza delle Regioni, l'assessore Guido Liris, in rappresentanza della Regione Abruzzo, ha discusso gli emendamenti al decreto sisma condivisi dalle regioni interessate congiuntamente presentate al Governo. "La Conferenza delle Regioni ha trovato l'accordo, l'Abruzzo porta a casa risultati importanti", ha dichiarato Liris "Gli emendamenti confezionati produrranno un'immediata accelerazione delle attività legate agli interventi di ricostruzione. Ci auguriamo che il Governo e il Parlamento recepiscano totalmente le misure da apportare al Dl Sisma condivise da tutte le Regioni. Gli emendamenti imprimeranno un'accelerazione decisiva alla Ricostruzione, semplificando le procedure per l'individuazione dei tecnici e delle imprese, introducendo procedure negoziate e semplificate, garantendo il rafforzamento del personale sia per quanto riguarda il cratere 2016-2017, sia per quanto concerne il 2009. Abbiamo apprezzato la convergenza sul procrastinare fino al 2022 il sistema emergenziale. Si è infine affrontato il tema dei Segretari comunali nei piccoli Comuni, con misure accattivanti per favorirne il reclutamento". Sono state portate avanti anche proposte sulla discussione della prossima Legge di bilancio. "Abbiamo recepito la richiesta di tante Amministrazioni, avanzando la proposta di prorogare i termini della legge Madia per tutto il 2020, proposta che verrà rafforzata anche nel corso dei lavori Parlamentari", ha riferito Liris. "Questo permetterà di fatto alle Amministrazioni di poter includere quel personale che per anni ha lavorato al loro interno ma che non ha potuto, magari per soli pochi mesi, vedere una stabilizzazione".