Abruzzo, Marsilio: situazione grave, restate a casa

Xab

Pescara, 19 mar. (askanews) - Ha fatto per prima cosa in appello a tutti i cittadini abruzzesi il governatore della Regione Abruzzo Marco Marsilio nel corso della conferenza a Pescara nella sala consiliare del Comune dove il governatore ha anche messo in risalto la delicatezza della situazione in Abruzzo: La situazione è grave. Se qualcuno prima poteva pensare di sottovalutarla, i numeri ne dimostrano anche la crescita anche in Abruzzo. Occorre essere seri e prendere atto della necessità delle misure intraprese, la principale è quella di restare a casa". Presentata anche la campagna di comunicazione per evitare le uscite con gli slogan 'EVita - E' Vita - per disincentivare le uscite. Tra gli appelli anche quello alle comunità di abruzzesi all'estero che potrebbero dare il loro contributo in termine di professionalità e mezzi. 'Il problema non sono tanto i posti letto, ha detto Marsilio - ma servono ventilatori, mascherine e monitor'. "La Protezione civile ha in corso una campagna di comunicazione sui comportamenti da tenere, indirizzata ai social e ai media tradizionali - ha detto anche Marsilio che ha spiegato i motivi del provvedimento di adottare la zona rossa in sei centri abruzzesi: spero ora che il governo confermi la nostra decisione'.