Abruzzo, ok ad ammodernamento diagnostica radiologica nel Vastese

Xab

Chieti, 7 nov. (askanews) - Un nuovo tassello si aggiunge al programma di riqualificazione del parco tecnologico a servizio della sanità del Vastese. Gli uffici della Asl Lanciano Vasto Chieti stanno lavorando ai capitolati necessari a bandire la gara per l'acquisto di un sistema di monitoraggio centralizzato dei parametri vitali del paziente, a servizio dei sei posti letto dell'Unità coronarica dell'ospedale di Vasto, e della dotazione radiologica destinata al Distretto sanitario di San Salvo, dove saranno dismesse le vecchie apparecchiature e aggiornata la Risonanza magnetica.

La procedura è stata attivata subito dopo l'ufficializzazione, da parte della Regione Abruzzo, del finanziamento di 400 mila euro dedicato all'ammodernamento della diagnostica per immagini dell'area vastese. Mantenuto, dunque, l'impegno assunto pubblicamente dall'assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì, poche settimane fa, proprio a Vasto, con i cittadini e con il direttore generale Asl, Thomas Schael.

Il programma di investimenti è stato elaborato dalla Direzione aziendale nel rispetto degli atti di programmazione adottati dalla Regione, che hanno anche determinato il recesso dalla convenzione Consip per l'acquisto dei due angiografi destinati, secondo quanto riportato negli ordini, agli ospedali di Chieti e Lanciano (delibera numero 178/2019).