Abruzzo, tavolo istituzionale con emendamenti decreto legge sisma

Xab

L'Aquila, 28 ott. (askanews) - Si è svolto oggi pomeriggio a Palazzo Silone a L'Aquila il Tavolo istituzionale sulla Ricostruzione. Invitati dal presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, sono intervenuti i sindaci del cratere sismico, i parlamentari abruzzesi, i rappresentanti delle associazioni di categoria e dei sindacati. Agli intervenuti il presidente Marsilio, insieme agli assessori Liris e Imprudente, ha illustrato una prima bozza degli emendamenti che verranno presentati al decreto legge 129/19 sui terremoti 2009 e 2016. Sono state raccolte diverse proposte emendative da presentare nell'ambito della discussione parlamentare che comincerà domani presso l'ottava Commissione Ambiente della Camera dei Deputati. Un pacchetto di misure per accelerare e semplificare le procedure relative alla ricostruzione pubblica e a quella privata sui territori interessati dal sisma. Altre proposte puntano a incrementare la dotazione di personale in servizio presso gli Uffici Speciali per la Ricostruzione. Un incremento verrà chiesto anche per quanto riguarda le risorse finanziarie, attraverso un contributo straordinario a favore del Comune dell'Aquila e dei Comuni dei crateri sismici 2009 e 2016. "Si tratta di misure importanti per riuscire a dare un forte impulso al processo di ricostruzione - ha detto il presidente Marsilio - emendamenti condivisi che ora mi auguro trovino il sostegno e la convergenza di tutti i parlamentari abruzzesi, i quali mi hanno assicurato il massimo impegno per riuscire a far ottenere all'Abruzzo quelle risposte necessarie che più volte in passato abbiamo chiesto ai rappresentanti del Governo".