Abruzzo, uccide la moglie a pietrate e la lancia nella scarpata

Xab

Chieti, 29 nov. (askanews) - Ancora un orribile femminicidio in Abruzzo dove a Torino di Sangro, in provincia di Chieti una pensionata di 65 anni sarebbe stata uccisa a pietrate e buttata in una scarpata dal marito. Il fatto è accaduto in un terreno agricolo non molto distante dall' abitazione dei due coniugi in contrada Montesecco, a Torino di Sangro e sarebbe stata una violente la lite la causa dell'omicidio.

La donna sarebbe stata colpita violentemente con una pietra nel corso del violento litigio, pare che ad avvertire il 118 sia stato lo stesso autore del barbaro femminicidio. L'uomo, un pensionato italiano di 68 anni, si trova ora in stato di fermo. Ad uccidere la donna i violenti colpi di pietra ricevuti. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Ortona coordinati dal maggiore Roberto Ragucci.