Abusa per anni della nipote: "Se parli lo farò anche con la sorellina"

Un 38enne filippino è stato arrestato dalla Polizia di Stato del Commissariato di Sesto San Giovanni, in provincia di Milano, con l’accusa di aver abusato della nipote.

Secondo quanto ricostruito dall’Ansa le violenze sono iniziate nel 2013, quando la vittima aveva soltanto 12 anni, e protratte fino al 5 luglio scorso. L’uomo, approfittando del fatto che i genitori della ragazzina gliela affidavano spesso per andare a lavorare, ha abusato di lei per anni e l'ha anche costretta al silenzio minacciando di abusare anche della sorella minore.

GUARDA ANCHE: L’attrice Sophia Zaccaron: “Io abusata a 15 anni”

Le indagini hanno avuto un'accelerazione negli ultimi giorni in quanto l’uomo aveva chiesto delle informazioni per un volo per tornare in patria. Fin dai primi contatti con gli investigatori la ragazzina è apparsa molto provata a livello psico-fisico. La minore per anni ha vissuto in uno stato di soggezione e di paura, anche per aver assistito a violenze fisiche e verbali da parte dello zio nei confronti della moglie.

GUARDA ANCHE: I numeri del femminicidio