Abusi, Segreteria di Stato sovraintende a task force del Papa

Ska

Città del Vaticano, 28 feb. (askanews) - Il gruppo di lavoro operativo (task force) del Papa che assisterà le Conferenze Episcopali, gli Istituti Religiosi e le Società di Vita Apostolica nella preparazione e nell'aggiornamento delle linee guida in materia di tutela dei minori, presentato oggi in Vaticano, è posto sotto la responsabilità della Segreteria di Stato.

Una nota vaticana chiarisce, infatti, che "sovraintende al gruppo di lavoro S.E. Mons. Edgar Pena Parra, Sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato, insieme ai Cardinali Oswald Gracias, Arcivescovo di Bombay, Blase Joseph Cupich, Arcivescovo di Chicago, S.E. Mons. Charles Jude Scicluna, Arcivescovo di Malta e Segretario aggiunto della Congregazione per la Dottrina della Fede, e P. Hans Zollner, SJ, Preside dell'Istituto di Psicologia della Pontificia Università della Gregoriana e membro della Pontificia Commissione per la Tutela dei Minori": Gracias, Cupich, Scicluna e Zollner sono stati i responsabili del vertice voluto dal Papa a febbraio dell'anno scorso con i prsidenti delle conferenze episcopali di tutto il mondo e di fatto costituiscono da allora il comitato direttivo che ha gestito le misure adottata da allora.

Il Coordinatore, spiega il Vaticano, riferirà trimestralmente sulle attività svolte dalla task force al Sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato.