Abusi sessuali con giovane donna, via vescovo neozelandese

Ska

Città del Vaticano, 4 ott. (askanews) - La Santa Sede ha reso noto che il Papa ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Palmerston North (Nuova Zelanda) presentata da mons. Charles Edward Drennan, 59.

Il presule, precisa la diocesi in una nota, si è dimesso "in seguito ad una indagine sulla denuncia di un comportamento inaccettabile di natura sessuale. La denuncia è stata fatta da una giovane donna".

Il cardinale neozelandese John Dew spiega che "la giovane donna ha chiesto che i dettagli della denuncia rimangano privati" ma ha assicurato che "agli occhi della Chiesa cattolica il comporamento del vescovo Drennana è totalmente inaccattabile e sostiene in pieno la giovane donna" per essersi rivolta alla commissione mista creata dai vescovi e dai religiosi per denunciare abusi (National Office of Professional Standards).