Abusi sessuali su bambine, mamme arrestate: orrore a Firenze

abusi bambine mamme arrestate a firenze

Due mamme sono state arrestate a Firenze: avrebbero commesso abusi sessuali sulle figlie, entrambe bambine di età inferiore ai 10 anni. Una donna risulta residente a Terni, l’altra a Reggio Emilia. La notizia è stata diffusa nella giornata del 7 febbraio.

Firenze, abusi su bambine: mamme arrestate

La polizia postale toscana ha agito contro le due donne su ordinanza del gip di Firenze, che inchioda anche un uomo coinvolto negli abusi, padre 40enne di una delle bimbe. L’accusato avrebbe una relazione con la donna di Terni implicata nelle violenze, e con lei si sarebbe scambiato su WhatsApp e Telegram materiale pedopornografico. L’uomo avrebbe poi utilizzato le foto su altri circuiti online e sul deep web, inoltrandole ad altre persone. I due sono attualmente accusati dalla procura di Firenze di sfruttamento sessuale di minori, produzione di contenuti pedopornografici e violenza sessuale. Anche la donna di Reggio Emilia è accusata di tali reati: avrebbe infatti costretto la figlia a subire atti sessuali. Inoltre, alla donna è stata aggiunta l’aggravante di aver abusato della qualità di madre.

Nella mattinata del 7 febbraio, le bimbe, non maggiori di 10 anni, sono state affidate ai servizi sociali e condotte in luoghi sicuri. Le piccole avrebbero cominciato a subire abusi dalle mamme sin dalla più tenera età. L’operazione della polizia fiorentina “dark ladies” della polizia postale ha messo fine all’inferno delle bimbe. Si tratta di un’operazione sotto copertura delegata dalla Procura della Repubblica, che ha individuato una rete pedopornografica molto estesa. Le due donne si trovano attualmente in carcere, su misura cautelare del gip di Firenze.