Violenza sessuale su nipotine di 9 e 11 anni, nonno arrestato a Cosenza

·1 minuto per la lettura

Abusi sessuali nei confronti delle due nipotine minorenni. Con questa accusa un nonno di 62 anni è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Rende (Cs). A fare le prime rivelazioni alla madre e alla zia è stata la nipotina più piccola, appena 9 anni quando, nel 2015, avrebbe cominciato a subire i primi abusi che si sarebbero protratti fino all’anno scorso.

Il nonno, residente di un paese dell’hinterland di Cosenza, avrebbe abusato sia di lei che della sorella di 11 anni nel sonno, per poi costringere entrambe le minori ad avere un rapporto sessuale completo. I carabinieri, oltre che alle dichiarazioni delle stesse minori, avrebbero raccolto più di un elemento che dimostrerebbe le responsabilità del 62enne. Da qui l’arresto ai domiciliari concesso dal Gip, su richiesta della procura, per violenza sessuale aggravata.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli