Abusi su 19enne disabile, arrestato richiedente asilo

Un uomo di 30 anni è stato arrestato dalla Squadra Mobile della questura di Sondrio con l'accusa di violenza sessuale ai danni di un 19enne disabile.

Secondo quanto riportato da Il Giorno la vittima è stata attratta con un inganno all'interno della camera occupata dall'aggressore che, secondo quanto trapela, sarebbe un richiedente asilo originario del Gambia. Le indagini, partite dal racconto del disabile, hanno fatto luce sulla violenza che sarebbe avvenuta in un Centro di accoglienza per migranti della città.

GUARDA ANCHE - Pestato e sequestrato dopo “avances”, il video dell’aggressione

Sfuggito dal controllo del gambiano il 19enne è tornato a casa e ha raccontato tutto ai genitori che, rintracciato il 30enne, lo hanno aggredito in una via cittadina. Mentre era in corso il pestaggio è intervenuta una volante della polizia facendo così venire alla luce quanto accaduto. Carlo Camnasio, gip del Tribunale di Sondrio, ha convalidato l'arresto del 30enne.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

Abusa per anni della nipote: "Se parli lo farò anche con la sorellina"

Papà orco abusa per anni delle figlie: "Una gli ha dato sei figli"

Ricatta minorenne per video hot, arrestato