Abusi su studentesse all'Università di Napoli

Abusi
Abusi

Abusi su sei studentesse all’Università di Napoli. Con questa accusa è stato arrestato, e posto ai domiciliari, un tecnico di laboratorio. Le indagini sono partite dalla denuncia di una delle studentesse, che ha raccontato di essere stata palpeggiata.

Abusi su sei studentesse all’Università di Napoli: arrestato un tecnico di laboratorio

Un tecnico di laboratorio dell’Università Federico II di Napoli è stato arrestato e posto ai domiciliari con l’accusa di aver compiuto abusi su sei studentesse. L’uomo era in servizio presso il Dipartimento di Biologia. Le indagini sono partite dalla denuncia di una delle studentesse, che ha raccontato di essere stata accarezzata e palpeggiata nelle parti intime nel novembre del 2021, all’interno dell’Università.

Abusi su sei studentesse: le indagini

Le indagini, che si sono svolte con la collaborazione degli organismi universitari, che avevano tempestivamente disposto la sospensione del dipendente per 30 giorni e il trasferimento in un’altra sede non a contatto con gli studenti, hanno consentito di acquisire degli indizi molto gravi sulle condotte tenute dal tecnico nel corso degli anni. L’uomo avrebbe molestato altre cinque giovani studentesse, utilizzando le stesse modalità usate con la ragazza che ha sporto denuncia nei suoi confronti.