Abusi sulla nipotina neonata: arrestato nonno di 53 anni

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 23 dic. (askanews) - Abusava della nipotina nata da pochi mesi. L'uomo, un 53enne residente in Lombardia, è stato individuato e arrestato dalla polizia postale. L'inchiesta, diretta dalla procura di Milano e basata sulll'attività di monitoraggio del web (attività che vede il Centro Nazionale di Contrasto alla Pedopornografia in prima linea nel contrasto allo sfruttamento dei minori online) è scattata nei mesi scorsi, dopo la pubblicazione, su un piattaforma gratuita di streaming online, di un video in cui si vede un uomo mentre abusa di una bimba in tenerissima età.

Il contenuto multimediale è stato immediatamente congelato e i successivi accertamenti investigativi condotti sui metadati hanno portato gli inquirenti ad effettuare un vero e proprio pedinamento digitale dell'indagato, basandosi sulla raccolta del maggior numero di elementi investigativi da confrontare con i risultati di indagine già ottenuti. Verifiche che hanno portato a una drammatica conferma: a violentare la piccola era proprio il nonno materno, a cui la bimba veniva affidata quando la madre era via. La procura di Milano, considerati l'estrema gravità dei reati, gli univoci elementi di colpevolezza e il pericolo di reiterazione del reato, ha richiesto e ottenuto dal gip l'arresto dell'uomo che ora attualmente è detenuto in carcere. Nella perquisizione sono stati trovati più di 20 video di abusi, oltre a decine di migliaia di file pedopornografici con altri minori in tenerissima età.