Accoltella alla gola l'amico durante litigio, arrestato a... -3-

Red/Cro/Bla

Roma, 9 set. (askanews) - Nonostante la reticenza della vittima e del suo aggressore, al termine di prolungati accertamenti, i Carabinieri sono riusciti a ricostruire l'intera vicenda e a trovare l'arma del delitto, ancora sporca di sangue, in prossimità dell'abitazione che i due protagonisti condividevano.

L'arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Civitavecchia, a disposizione dell'autorità giudiziaria.