Accoltella compagna dopo lite in casa a Milano: arrestato 33enne

Red/Alp

Milano, 16 mar. (askanews) - Un peruviano di 33 anni è stato arrestato dalla polizia a Milano perché accusato del tentato omicidio della sua convivente, una sua connazionale 50enne, accoltellata la notte de 2 marzo scorso nell'appartamento della vittima in via Capuana 7, in zona Quarto Oggiaro.

Mentre la donna con diverse ferite al capo, era stata trasportata dal 118 in codice rosso all'ospedale Niguarda, i poliziotti avevano ascoltato alcuni testimoni oculari presenti in casa, che avevano riferito che dopo una serata a base di alcol, tra i due conviventi era scoppiata una lite per futili motivi, sfociata nella violenta aggressione con un coltello di grosse dimensioni. Dinamica confermata in seguito anche dalla vittima che aveva raccontato ai poliziotti i numerosi scontri avuti con il compagno ossessionato dalla gelosia. Il 33enne, dopo essersi allontanato, era rientrato nell'abitazione della donna per recuperare i propri effetti personali ed era stato fermato dai poliziotti.