Accoltellata al collo dal suo ex a Torino: ricoverata una 20enne è grave

·1 minuto per la lettura
Uccide moglie e figlio a Torino
Uccide moglie e figlio a Torino

Accoltellata da suo ex a Torino, una ragazza di 20 è grave e in prognosi riservata. È accaduto tutto in strada, dove la giovane si è vista raggiungere dai fendenti del suo ex fidanzato che l’ha lasciata in una pozza di sangue. L’accoltellamento si è verificato in zona San Salvario. Alcuni passanti hanno dato l’allarme e sollecitato l’immediato intervento di forze dell’ordine e soccorritori.

Accoltellata da suo ex a Torino, è grave

Le prime hanno bloccato l’aggressore e i secondo hanno tempestivamente prestato le prime cure alla ferita, come purtroppo non è stato possibile in altri casi simili finiti con la morte della vittima. Sono stati i carabinieri a raggiungere e bloccare l’accoltellatore che si trovava ancora a poca distanza dal luogo del crimine: è un 27enne che, tratto in arresto, dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio rubricata per la Procura competente. L’ama usata, un coltello, è stata rinvenuta nella stessa zona.

Per la vittima operazione e prognosi riservata

La ragazza è stata aggredita a poca distanza dalla sua abitazione, in largo Marconi. Gli accoltellamenti fra persone considerabili ‘affetti’ sono stati già molti da inizio anno. Ha ferite multiple all’addome, al torace ed al collo, ferite che hanno spinto i sanitari dell’ospedale Mauriziano, dove il 118 l’ha condotta, a riservarsi la prognosi dopo un delicato intervento chirurgico.