Accoltellato a morte in strada dopo una lite

webinfo@adnkronos.com

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Firenze hanno condotto in caserma un tunisino di 39 anni, con precedenti, ritenuto responsabile di omicidio ai danni di un kosovaro 33enne, residente a Firenze, a seguito di una lite per futili motivi iniziata poco prima delle tre di stanotte all'interno di un pub di via Faenza e proseguita per strada nell'attigua via Sant'Antonino.  

La morte dell'uomo, più volte colpito con un coltello, è stata dichiarata alle 4 circa di stamattina dal personale sanitario dell'ospedale Careggi.  

Il tunisino ha confessato di aver ammazzato a coltellate il 33enne. L'uomo è stata arrestato.