Accoltellato a morte per precedenza mancata, arrestato l'omicida

Cro/Ska

Roma, 13 set. (askanews) - A seguito dell'omicidio di un giovane di 28 anni per una mancata precedenza, avvenuto ieri ad Andria verso le ore 18.40, la Polizia di Stato ha avviato un'attività d'indagine che ha consentito al Pubblico Ministero della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani di "adottare il provvedimento di fermo di indiziato di delitto nei confronti di un 50enne andriese, anche lui con piccoli precedenti di polizia". Lo si legge in una nota della Polizia.

"La vittima, che circolava con la propria autovettura con a bordo la moglie ed il figlio di 5 anni, dopo un diverbio con la persona che viaggiava a bordo di un'altra autovettura, è stata colpita da un fendente mortale all'altezza del torace. Trasportato presso l'Ospedale di Andria, è deceduto poco dopo".

"Da un attento esame delle registrazioni delle telecamere di video-sorveglianza e l'escussione di alcuni testimoni presenti sul luogo dell'aggressione, i poliziotti del Commissariato di Andria, e agli agenti della Squadra Mobile della Questura di Bari, hanno individuato nell'immediatezza il presunto aggressore, fermato mentre viaggiava a bordo della propria autovettura".

"Gli elementi di responsabilità raccolti, in relazione alla gravità del fatto, hanno condotto quindi all'emissione del provvedimento di fermo del P.M. L'uomo è ora ristretto presso la Casa Circondariale di Trani".