Accoltellato a Ossi, 26enne morto fuori da discoteca: fermo aggressore

accoltellato a Ossi

Ha cercato di difendersi con il braccio, dove ha ricevuto il primo fendente. Il secondo colpo, al ventre, gli ha provocato una grave emorragia. È Giovanni Fresi il 26enne accoltellato a Ossi fuori dalla discoteca. Inutili i tentativi dei medici, i quali hanno fatto il possibile per salvarlo: il giovane è morto in ospedale poco dopo l’aggressione.

Accoltellato a Ossi fuori dalla discoteca

L’aggressione ai danni di Giovanni Fresi è avvenuta fuori dalla discoteca sassarese Blu Star. Le indagini hanno consentito di rintracciare il presunto colpevole, il quale è già stato arrestato. I fatti risalgono alla notte tra Natale e Santo Stefano. Il 26enne è morto intorno alle 15 di giovedì 26 dicembre. Il giovane era stato ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Santissima Annunziata di Sassari, dove era stato trasportato in ambulanza. Le sue condizioni sono subito apparse disperate. Per le lesioni al fegato e all’intestino, Giovanni era stato sottoposto a un intervento chirurgico.

accoltellato a Ossi

Il presunto aggressore è un coetaneo della vittima. Si tratterebbe di Giuseppe Elmas, di Ittiri. Inizialmente si era reso irreperibile, ma poi i carabinieri lo hanno fermato a casa della madre. Su di lui grava l’accusa di omicidio e i militari lo hanno già condotto al carcere Bancali di Sassari. I carabinieri della compagnia di Sassari proseguono le indagini per far luce su quanto realmente accaduto fuori dal locale della provincia di Sassari. Sembrerebbe che sia stata una lite a sfociare in tragedia. Ancora da chiarire i motivi che hanno provocato il dibattito tra i due coetanei.