Accordo Comune Milano, MM e Aler per rimuovere veicoli abbandonati

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 26 gen. (askanews) - Grazie a un protocollo sottoscritto dal Comune di Milano e da Aler, e a un accordo operativo con MM Spa, sarà possibile procedere alle rimozioni dei veicoli abbandonati dai cortili e dalle aree di edilizia popolare di proprietà dell'ente regionale e di quello comunale. Lo ha riferito in una nota la stessa Amministrazione meneghina, spiegando che in via sperimentale già sabato scorso i vigili sono intervenuti nelle case Aler di via Bolla dove sono state rimosse due carcasse di veicoli incendiati, ultima tappa di una serie di attività che ha premesso di sgomberare in totale 18 veicoli, sette abbandonati, quattro di proprietà, quattro oggetto di sequestro per violazioni al Codice della strada e un'auto oggetto di furto e restituita al legittimo proprietario.

Operazione di rimozione ieri anche in corso Garibaldi 111, dove dal cortile delle case comunali di gestione MM sono stati rimosse due auto e una moto abbandonate. All'interno degli immobili MM, grazie alla sperimentazione dell'accordo, sono stati già rimossi 14 veicoli. In seguito alla segnalazione dei gestori delle case, MM e Aler, la polizia locale farà i necessari accertamenti sui veicoli, individuerà eventuali proprietari affinché il gestore li inviti a provvedere alla rottamazione del veicolo. In caso di non adempimento in 30 giorni, i vigili provvederanno a far ritirare immediatamente il veicolo informando il proprietario che avrà 60 giorni di tempo per recuperarlo prima che venga demolito, sobbarcandosi i costi del recupero. In caso di inadempimento verrà comminata la sanzione al proprietario e il veicolo diventerà di proprietà del demolitore.

"Togliere dai cortili dei quartieri popolari i veicoli abbandonati consentirà di eliminare una importante causa di degrado" hanno dichiarato gli assessori comunali Marco Granelli (Sicurezza) e Pierfrancesco Maran (Casa), sottolineando che "vogliamo dare sempre più dignità e sicurezza ai cittadini residenti delle case di edilizia popolare".

Il Comune ha precisato che il servizio di rimozione per i quartieri MM di proprietà del Comune verrà effettuato a cura della società che ha in concessione le rimozioni per i veicoli abbandonati sulle aree stradali o del Comune, Aler provvederà a fare altrettanto con un proprio incaricato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli